Fantacalcio, un’evoluzione che è andata a rete!

Chi di voi non ha mai sentito parlare, o meglio, non ha mai giocato al Fantacalcio?


Per chi è un fan come me, magari avrà cominciato a giocare servendosi di carta e penna e scrivendo la formazione da schierare il sabato mattina durante le lezioni di chimica a scuola. Di domenica all’ora di pranzo le formazioni venivano comunicate per telefono ai propri avversari, mentre la mamma preparava le lasagne (a casa mia di domenica era tassativo). Poi, il lunedì mattina si andava di corsa in edicola a comprare la Gazzetta dello Sport per fare la somma dei voti, che puntualmente venivano falsati …ah che bei tempi….

Negli anni, grazie alle nuove tecnologie e grazie soprattutto ad internet il gioco si è evoluto. Sono state create piattaforme automatizzate di calcolo, applicazioni dedicate, leghe nazionali, campionati e coppe che tutt’ora permettono a milioni di utenti di divertirsi e sfidarsi tra amici.


Però anche queste stanno per entrare sulle pagine del libro “…ah che bei tempi…” Un paio di anni fa una startup francese ha voluto aggiungere un ulteriore step a Fantacalcio e così è nato SORARE.

Se avete come me, collezionato le figurine Score negli anni 90’, capirete subito perchè mi entusiasmo tanto.


Qualunque figurina cartacea potrebbe essere contraffatta o falsificata. Le carte di calciatori professionisti Sorare sono registrate e scambiate tramite Blockchain. Oltre ad essere uniche e impossibili da falsificare, possono essere scambiate e vendute all’interno della comunità.

Ogni giocatore può disporre di 111 carte di cui 1 unica, 10 super rare e 100 rare. Come in tutti i fantacalci, le carte servono per completare la formazione ed iscriversi ai vari tornei all’interno del gioco. Più i giocatori che schiereremo renderanno positivamente, più il nostro punteggio salirà. Così potremo partecipare a tornei più prestigiosi e vincere altre carte e decidere se conservarle o venderle. Alcune carte sono state vendute per oltre 30k!


Ma si paga per giocare?


ASSOLUTAMENTO NO!


Chiunque crei un profilo riceve in omaggio delle carte con le quali formare la prima squadra: 5 giocatori come per il calcetto, 1 portiere, 1 difensore, 1 centrocampista, 1 attaccante e 1 riserva. Con queste è possibile fare l’iscrizione alla prima lega, la Rookie League, e successivamente iniziare a partecipare alle leghe e tornei più importanti.

Sorare è in continuo aggiornamento, basti pensare che ad oggi i Club calcistici con licenza sono oltre 100 e sicuramente quando leggerai questo articolo se ne saranno aggiunti altri.


Uno dei primi investitori, l'attaccante e campione mondiale tedesco, Andrè Schurrle ha dichiarato:

“Da bambino adoravo collezionare i miei giocatori di calcio preferiti negli album Panini. Quando ho incontrato Nicolas e Adrien, i fondatori di Sorare, sono rimasto immediatamente colpito dalla loro visione per il futuro del calcio: carte digitali di giocatori da poter utilizzare in un gioco fantasy sportivo. Le carte sono belle, il fantacalcio è per i fan che adorano questo bellissimo sport in tutto il mondo. Li aiuterò nel viaggio per costruire la forma più emozionante di fantacalcio”


Anche io personalmente considero questo progetto veramente valido. E’ supportato da UBISOFT, una delle più grandi aziende mondiali di videogiochi e le carte sono dei token non fungibile (NFT) sviluppati sulla blockchain di Ethereum. A differenza delle classiche figurine, hanno un valore economico che, stagione calcistica dopo stagione, può crescere ben oltre le tue aspettative.

Chissà, magari sarai tu il prossimo Guardiola dei Fantallenatori?


Leggi la nostra guide e prova a giocare!